Uomini e Donne, volano ancora parole grosse tra Tina e Elio, l’opinionista rifiuta il saluto del cavaliere

di Giuseppe Currado

Pubblicato il 2023-09-18

Tina Cipollari, litigio con Elio Servo a Uomini e Donne. Un mancato saluto e dei cannoli siciliani scatenano una lite furibonda. Durante la trasmissione, Tina offre dei cannoli alla ricotta al pubblico, suscitando la gioia di Elio. Tuttavia, l’opinionista rifiuta di stringere la mano al cavaliere come segno di pace, affermando: “Il buffone sta a …

article-post

Tina Cipollari, litigio con Elio Servo a Uomini e Donne. Un mancato saluto e dei cannoli siciliani scatenano una lite furibonda. Durante la trasmissione, Tina offre dei cannoli alla ricotta al pubblico, suscitando la gioia di Elio. Tuttavia, l’opinionista rifiuta di stringere la mano al cavaliere come segno di pace, affermando:

Il buffone sta a casa sua. Credo di riuscire a capire quando un gesto parte dal cuore e quando è fatto per le telecamere. Certe cose non le dimentico“.

Tina non accetta di essere chiamata maleducata, mentre Elio insiste sul fatto che

il saluto non si nega a nessuno“.

L’opinionista promette di fare di peggio, dichiarando:

Altro che querela. Tu, per me, sei una persona che non esiste. Con questo esemplare deve uscire il peggio di me”.

Si scopre che il Cavaliere ha subito un trauma relativo a questo latticino da giovane, tanto da non poterne stare vicino.

La conduttrice Maria De Filippi commenta: “È una provocazione per Elio“. Il cavaliere risponde: “La prossima volta le porterò dei babà da Napoli“. La conduttrice chiede a Tina se vuole dire qualcosa ad Elio.

La bionda Tina rivela:

Lui è venuto e mi ha chiesto di salutarmi stringendomi la mano e ho detto no perché io sono coerente. Dopo quello che è successo l’anno scorso non lo accetto. I buffoni stanno bene al loro posto“.

Elio si difende affermando: “Io sono una persona che non porta rancore. Per me è finito“. Tina ribatte:

Ci sono delle cose che non dimentico. Penso di essere una persona in grado di capire se un gesto è stato fatto sinceramente o per le telecamere. Chi vuole salutarmi, può farlo anche da lontano. Non c’è bisogno di farlo quando sono inquadrata“.

Elio puntualizza: “Abbiamo un’educazione diversa“.

Tina esplode: “Non ci sto a questo punto. Non mi va che questa situazione vada sempre a mio svantaggio e non voglio passare per quella cafona e maleducata. Sbaglio sempre io“.

Gianni Sperti interviene in difesa di Tina, affermando: “Sembra un po’ finto il tuo approccio perché ci ricordiamo quando ti vengono le vene al collo“.

Insomma stagione nuova, vita vecchia, alla faccia del purismo berlusconiano

Giuseppe Currado

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.

Potrebbe interessarti anche