UeD, prima intervista per Davide e Chiara. L’ex tronista svela un retroscena sul giorno della scelta!

di Giuseppe Currado

Pubblicato il 2021-02-12

Finalmente in questi giorni abbiamo visto la scelta di Davide Donadei. Scelta molto sofferta per Davide che ha dovuto rifiutare Beatrice Buonocore per ascoltare il suo cuore e scegliere Chiara Rabbi. A pochi giorni dalla scelta questa neo coppia appare più felice che mai, piena di sogni e progetti, ed ha deciso di raccontarsi al …

article-post
Finalmente in questi giorni abbiamo visto la scelta di Davide Donadei. Scelta molto sofferta per Davide che ha dovuto rifiutare Beatrice Buonocore per ascoltare il suo cuore e scegliere Chiara Rabbi. A pochi giorni dalla scelta questa neo coppia appare più felice che mai, piena di sogni e progetti, ed ha deciso di raccontarsi al Magazine di Uomini e Donne in un’intervista.

La vostra è stata una scelta ricca di emozioni. Come vanno questi primi momenti insieme?

Davide: «È tutto davvero fantastico. Stare insieme ventiquattro ore su ventiquattro è incredibile e sta andando benissimo»

Chiara: «C’è ancora qualcosa di assurdo in tutto questo, ma anche di bellissimo. Abbiamo da subito iniziato a parlare di tutto quello che era accaduto in questi mesi, e ci siamo trovati in grande sintonia, con una perfetta intesa e tanta voglia di viverci. Fino a ora non ci siamo quasi mai staccati»

Che effetto vi ha fatto vivervi lontano dalle telecamere?

D: «Per me è stato normale. Ho ritrovato la stessa persona con cui ho condiviso tutti questi mesi in studio e in esterna, ma con un pizzico in più di tranquillità».

C: «Inizialmente, avevo un po’ di timore che da parte mia potesse esserci un po’ di imbarazzo o di vergogna, al contrario ci siamo sentiti immediatamente in grande confidenza ed è stato tutto molto bello. Quando si sono spenti i riflettori, e sono andati via tutti, vedendoci così ho capito che Davide è davvero quello giusto per me».

Qual è la prima cosa che vi siete detti senza microfoni?

D: «Ci siamo concentrati moltissimo sulla nostra voglia di viverci. Abbiamo iniziato ad accordarci su come trascorrere i primi momenti insieme».

C: «Innanzitutto ci siamo baciati, senza dirci niente. Poi avevamo voglia di definire cosa fare, dove andare. Abbiamo commentato molto il percorso e parlato un po’ di tutto. Oltre alla chimica, c’è tanta intesa mentale e un sentimento fortissimo»

Davide, durante la sua ultima puntata è apparso molto turbato di fronte a Beatrice. Adesso si sente meglio?

D: «Beatrice è una persona a cui voglio molto bene, e non ne ho mai fatto mistero. Abbiamo trascorso insieme cinque mesi: dire a una persona che non è la tua scelta, davanti a tutti, non è piacevole. Odio deludere le persone. Mi ha ferito sentirle dire che l’avevo presa in giro e avrei potuto risparmiarmi certi atteggiamenti: ho sempre voluto fare questo percorso al cento per cento, mi sono buttato, volevo capire ogni minima cosa di loro e di ciò che sentivo io. Quando dicevo a Beatrice delle frasi importanti, ero spinto da un affetto forte e veniva tutto dal cuore. Penso di aver dimostrato, con la scelta e la crisi attraversata durante la mattina, che a lei voglio un bene dell’anima. Avrei voluto avere il modo di ringraziarla per tutto quello che abbiamo vissuto insieme, e per le emozioni che abbiamo provato. È stata una persona importante dopo un periodo difficile. Capisco bene il modo in cui ha reagito, ma spero che un giorno possa ricordare tutto con un sorriso. Ora va meglio, sono più tranquillo e sereno. Ho fatto la scelta giusta e sono felice di questo».

Quando ha capito che sarebbe stata Chiara quella giusta?

D: «Come è stato detto sono arrivato in puntata, il giorno della scelta, con dei dubbi importanti. In verità, avevo anche selezionato le canzoni per entrambe le scelte. Avevo deciso di trovare il coraggio all’interno dello studio, e ho capito che sarebbe stata Chiara quando l’ho vista scendere dalle scale. Ho pensato che quella sarebbe potuta essere l’ultima volta in cui l’avrei vista, e ho superato tutte le mie paure. Beatrice aveva tutte le carte in regola per poter stare al mio fianco, ma sono andato dove mi portava il cuore».

C’è qualcosa che avete scoperto l’uno dell’altra che non vi aspettavate?

D: «Chiara è una persona dolcissima, molto più di quanto non sia apparso nel programma. Mi piace che la mia donna si prenda cura di me, con coccole e carezze – e lei è proprio così – però cucino sempre io (ride, ndr). Lei mi piace così com’è».

C: «Lui è proprio come lo immaginavo, ma mi sorprendo di continuo perché mi accorgo ogni giorno di quanto siamo uguali. Abbiamo gli stessi pensieri, sogniamo le stesse cose. Mi fido completamente di lui. Non mi aspettavo fosse così tanto dolce e premuroso, ma è anche un po’ presuntuoso».

Chiara, lei già all’interno del programma aveva svelato i suoi sentimenti. Ora che siete una coppia, cosa provate l’uno per l’altra?

D: «Ora si può e si deve parlare d’amore. Due persone che non si amano è difficile riescano a trovare questa sintonia stando ventiquattro ore insieme. Ci svegliamo l’uno accanto all’altra, e ci addormentiamo vicini. Siamo innamorati ».

C: «Dal primo momento in cui l’ho visto ho provato qualcosa di forte. Credo che con Davide per me sia stato un colpo di fulmine; poi, giorno dopo giorno, si è alimentato ed è cresciuto, ma all’interno del programma non volevo dirglielo. Ho provato a farglielo capire in silenzio. In questi giorni mi sono accorta di essere davvero innamorata di lui, e sono felice di avere al mio fianco una persona così meravigliosa. C’è un sentimento forte, che ci fa sognare in grande».

Qual è stato il momento più bello che avete vissuto insieme finora?

D: «Nei giorni scorsi sono stato a casa sua, e mi sono sentito accolto come un figlio. Lei mi ha aperto le porte del suo mondo e la voglio ringraziare per questo. È stato speciale».

C: «La prima sera che siamo tornati a casa dopo la puntata. Avevamo entrambi molta voglia di trovare finalmente la nostra intimità, eppure avevamo talmente tanta curiosità di parlare e scoprire quello che avevamo provato in questi mesi, che abbiamo passato due ore abbracciati solo a parlare e guardarci. Questo è stato il mio momento preferito: nonostante la nostra età e la voglia di fare l’amore, sentivamo il bisogno di capire tanto l’uno dell’altra».

Quindi sono già avvenute le presentazioni in famiglia…

D: «Sì, io ho conosciuto i suoi parenti e a breve le presenterò i miei. Ci è sembrata la cosa più giusta da fare, perché non volendo staccarci, abbiamo voluto renderli partecipi di ciò che stavamo vivendo e di come intendiamo continuare ad affrontarlo».

C: «Gli ho fatto conoscere subito tutti, e lo hanno accolto con tanto amore. La mamma di Davide, invece, per ora l’ho conosciuta solo in videochiamata, ma ci scriviamo tutti i giorni ed è una cosa che mi fa molto piacere. Mi sento già parte integrante della sua vita».

Come affronterete la distanza?

D: «Non vogliamo subirla. Ci muoveremo insieme: questo è il nostro motto, il dove è relativo»

C: «Per ora siamo vicino a Roma, poi staremo per una ventina di giorni in Puglia e subito dopo pensiamo di ritornare da me. Abbiamo tante idee da realizzare, vivremo insieme e abbiamo entrambi due famiglie pronte ad accoglierci».

Quali sono i vostri progetti futuri?

D: «Vogliamo provare a creare qualcosa di importante, perché crediamo ci siano tutti i presupposti. Il nostro progetto è di star bene e creare una famiglia».

C: «Sicuramente puntiamo a vivere insieme, perché non riusciamo proprio a staccarci (sorride, ndr). Crediamo nella nostra storia d’amore, sogniamo una famiglia, perché pensiamo di essere le persone giuste che hanno avuto la fortuna di incontrarsi per costruire qualcosa di bello».

 

LEGGI ANCHE

UeD, Michele Dentice confessa: “Ci tenevo a Roberta, mentirei se dicessi che non ci penso più”

Giuseppe Currado

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.

Potrebbe interessarti anche