Tale e Quale Show, quando le imitazioni sono uguali agli originali, ecco i giudizi esibizione per esibizione

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2023-09-22

Leggendo il cast di Tale e Quale Show non sono stati pochi coloro che hanno storto la bocca nel leggere i nomi del cast. Nomi forse poco conosciuti, vecchie glorie mischiate a giovani promesse e a personaggi dello spettacolo tuttora in auge, belle voci e tanta voglia di mettersi in gioco, ecco i giudizi esibizione …

article-post

Leggendo il cast di Tale e Quale Show non sono stati pochi coloro che hanno storto la bocca nel leggere i nomi del cast. Nomi forse poco conosciuti, vecchie glorie mischiate a giovani promesse e a personaggi dello spettacolo tuttora in auge, belle voci e tanta voglia di mettersi in gioco, ecco i giudizi esibizione per esibizione :

  • Maria Teresa Ruta : Ha il difficile compito di aprire questa edizione dello show, come sempre i complimenti per ironizzare e sapersi mettere in gioco, Silvie Vartan è appena sfiorata, la Ruta raggiunge la sufficienza per aver rotto il ghiaccio. VOTO 6
  • Lorenzo Licitra : E’ abituato a cantare e si vede, con lui è d’obbligo alzare l’asticella, l’interpretazione di Marco Mengoni è straordinaria e merita la prima standing ovation della serata VOTO 9
  • Ginevra Lamborghini : Una delle sorprese della serata, pensavamo che nella prima puntata l’emozione la divorasse, niente di tutto ciò, a parte qualche stonatura che con qualche lezione si aggiusterà, la ragazza è abbastanza intonata e tiene benissimo il palco. La fatica a fine performance si fa sentire, arriva con il fiato lungo e con qualche parola dimenticata, proprio come Annalisa, unica nota stonata la battutaccia di Malgioglio sulla sorella Elettra. VOTO 7,5
  • Scialpi : E’ a Tale e Quale per rilanciarsi, diciamo che questa sera non è stata la sua serata migliore, Bobby Solo a confronto stasera sarebbe sembrato più giovane di lui VOTO 5
  • Cirilli-Paolantoni : Simpatici ironici, tutto quello che volete, ma a un certo punto anche basta, perchè rubare il posto a qualcuno che vorrebbe mettersi in gioco ? VOTO 5
  • Jasmine Rotolo : Tira fuori dal cilindro una Gloria Gaynor eccezionale, sorpresona VOTO9
  • Ilaria Mongiovì : Imitare un mostro sacro come Giorgia alla prima puntata e non farla rimpiangere è una gran cosa. Monumentale. VOTO 10
  • Alex Belli : E’ uno showman e si vede, riesce a tenere il palco anche quando si misura con un Tom Jones forse un pò lontano dalle sue corde, sarà interessante guardarlo nelle prossime puntate VOTO 7
  • Pamela Prati : E’ stata la primadonna del Bagaglino e si vede, la tigre nelle occasioni importanti sa graffiare VOTO 8
  • Gaudiano : Anche con lui hanno alzato l’asticella, Tiziano Ferro uguale all’originale VOTO10
  • Jo Squillo : L’unica che poteva avere il coraggio di misurarsi con una pop star come Madonna, balla e canta trasferendo una energia pazzesca, forse manca un pò il carisma, ma l’esibizione merita VOTO 8,5

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche