Tale e Quale Show, Alex Belli ancora una volta showman, a suo agio ogni volta che è la creatività l’ingrediente principale

di Maria Grazia Piscitelli

Pubblicato il 2023-09-20

Venerdì torna su Raiuno Carlo Conti con la tredicesima edizione di “Tale e Quale Show”, il programma in cui personaggi famosi si mettono in gioco cercando di imitare, non solo vocalmente, ma anche fisicamente, le icone del mondo della musica, passate e presenti. Alla conferenza stampa di presentazione del programma, stamattina, Mondo TV24 ha intervistato, in esclusiva, …

article-post

Venerdì torna su Raiuno Carlo Conti con la tredicesima edizione di “Tale e Quale Show”, il programma in cui personaggi famosi si mettono in gioco cercando di imitare, non solo vocalmente, ma anche fisicamente, le icone del mondo della musica, passate e presenti.

Alla conferenza stampa di presentazione del programma, stamattina, Mondo TV24 ha intervistato, in esclusiva, uno dei protagonisti/concorrenti di quest’anno, Alex Belli.

L’attore, che abbiamo conosciuto grazie al suo personaggio di Jacopo Castelli, nella soap opera italiana “Centovetrine”, la più longeva dopo “Un Posto al Sole”, è stato uno dei protagonisti indiscussi del GFVip6, nel 2021, dove si rese protagonista di un chiacchieratissimo “triangolo” con la moglie Delia Duran e Soleil Sorge.

Intervista Alex Belli

Ecco cosa ha raccontato Alex al nostro giornalista Giuseppe Scuccimarri.

Dopo il Grande Fratello, ti senti un po’ lo showman in questo programma?

“Beh, si, io sono uno showman, nel senso che ho preso in tutti questi anni, dall’uscita dal conservatorio, un sacco di arti di intrattenimento che mischio insieme cercando di fare qualcosa.

Questo è il tempio dell’intrattenimento, il vero programma di intrattenimento di Raiuno, dove tu metti in gioco non solo doti canore ma anche doti di recitazione, di interpretazione.

Devi fare il personaggio tale e quale all’originale, perciò è l’apoteosi di tutto il mondo dell’intrattenimento che a me piace.”

Attore, cantante, mattatore, qual è il ruolo in cui ti senti più te stesso?

“Il ruolo mi sta sempre stretto, io sono un creativo per cui tutto ciò che mi dà la possibilità di creare, di poter creare anche insieme ad un gruppo di autori come in questo caso, dove sono bravissimi, io mi sento a casa.”

Il personaggio che ti piacerebbe imitare

“Freddy, Freddy Mercury, anche se ci sono tanti personaggi da cui però sono tanto lontano vocalmente e che rimarranno solo un’utopia.

A queto punto non ci resta che aspettare venerdì e vedere l’esplosivo Alex in azione.”

Maria Grazia Piscitelli

Potrebbe interessarti anche