Sanremo 2024, I The Kolors dalla parte di Geolier: “È forte”

di Simona Russo

Pubblicato il 2024-02-10

Stash de I The Kolors fa il tifo per Geolier, il ventitreenne partenopeo che ha le sue stesse origini: “E’ forte, lascerà il segno”, a Sanremo Il primo equivoco a Sanremo 2024 nasce con Geolier, nella gara cover trionfa su Angelina Mango, favorita alla vittoria. La quarta serata del Festival trionfa con 11.983 milioni di …

article-post

Stash de I The Kolors fa il tifo per Geolier, il ventitreenne partenopeo che ha le sue stesse origini: “E’ forte, lascerà il segno”, a Sanremo

Il primo equivoco a Sanremo 2024 nasce con Geolier, nella gara cover trionfa su Angelina Mango, favorita alla vittoria.

La quarta serata del Festival trionfa con 11.983 milioni di spettatori e il 67.8% di share tra le 21.25 e le 1.59.

Geolier è l’artista più ascoltato in Italia, la sua canzone in gara a Sanremo 2024 è già oltre i 10 milioni di streaming, e perfino i bookmakers lo danno favorito alla vittoria.

Il pubblico porta sul podio Geolier, la platea dell’Ariston esulta a sfavore tra fischi e cori.

Questo è quello che è successo ieri, durante la quarta serata del Festival di Sanremo 2024.

L’artista in gara alla vittoria con il brano “I p’ me, T p’ te”, Geolier, ha ricevuto fischi e cori di disapprovazione per aver vinto la gara cover prevista come di consueto per la quarta serata della kermesse musicale, duettando in un Medley dal nome Strade con Guè Pequeno, Luchè e Gigi D’Alessio.

Angelina Mango era la favorita alla vittoria della gara cover, la sua cover “Rondine” cantata in omaggio al padre Pino Mango, scomparso nel 2014, ha emozionato tutti, e l’esibizione era nettamente superiore rispetto a quella di Geolier.

Cover: vince Geolier

Eppure il pubblico ha premiato Geolier, e sebbene questa decisione possa essere condivisa o meno, l’atto di insultare e fischiare un ragazzo di ventitré anni al suo esordio sul palco dell’Ariston, è sicuramente da condannare.

La polemica si è divulgata sul web a macchia d’olio, tra chi prende le difese di Geolier, e chi allude a una vittoria non meritata.

Le parole di Geolier oggi, a margine della vittoria e dei fischi ricevuti: “I fischi sono un modo per esternare un parere, come un applauso”, ha commentato il mattino seguente. Ha poi condiviso la sua esperienza: “Mi sono esibito davanti alla platea dell’Ariston che fischiava e persone che se ne andavano. È stato difficile, veramente.”

Qualcuno che continua a fare il tifo per Geolier, è rimasto. Ieri pomeriggio i The Kolors si sono esposti su Geolier, annunciando che avrebbe lasciato il segno a Sanremo 2024.

Le parole di Stash

“Geolier prende i voti perché è forte. Mi viene in mente, qualche anno fa, c’è stata la partecipazione di Van De Sfroos, che cantava in dialetto, e non mi sembra si è alzato sto polverone. Con Geolier si alza il polverone perché è gigante: lascerà il segno. Geolier non è una roba momentanea, ma lascerà il segno anche a Sanremo. Tifiamo tanto per lui, perché è una persona fantastica, un ragazzo “un pane” (buono ndr), Geolier è un perfetto rappresentante di quella che è la nuova cultura sia di Napoli ma in generale, perché è il primo in Italia. Se viene da Napoli o Bassano del Grappa, qual è la differenza?” Pronuncia Stash ieri, in occasione dell’intervista per La Stampa e in risposta alla domanda su Geolier.

Simona Russo

Nata a Legnano (MI) nel 1998, si è laureata in Lingue e Culture Moderne. Tifosa Milanista dalla nascita. Aspirante Conduttrice Televisiva. Appassionata di scrittura creativa, attualità, cronaca rosa, musica e moda; dal 2023 collabora con il portale MondoTV24 in qualità di redattrice. Sta conseguendo la laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere, con indirizzo Letteratura Inglese e Tedesca.

Potrebbe interessarti anche