Mara Venier arrabbiata con Ippoliti

di Giuseppe Currado

Pubblicato il 2020-06-15

Mara Venier ha pubblicato su Istagram un commento al vetriolo contro Ippoliti e Timperi definendoli così: “Due poveracci che pensano di divertire il pubblico ironizzando e prendendo in giro una persona che sta soffrendo“. A scatenare l’ira di Zia Mara sarebbero state le parole di Ippoliti durante la sua rubrica di cronaca rosa durante la  …

article-post

Mara Venier ha pubblicato su Istagram un commento al vetriolo contro Ippoliti e Timperi definendoli così: “Due poveracci che pensano di divertire il pubblico ironizzando e prendendo in giro una persona che sta soffrendo“.

A scatenare l’ira di Zia Mara sarebbero state le parole di Ippoliti durante la sua rubrica di cronaca rosa durante la  trasmissione ‘Uno Mattina in Famiglia’, condotto da Monica Setta e Tiberio Timperi.  Commentando una foto di Mara in sedia a rotelle e con la gamba ingessata Ippoliti, infatti, si è lasciato scappare un commento poco gentile: “Ormai è diventato un must, molte si ingessano nelle loro trasmissioni“.

Subito Monica Setta è intervenuta a difesa della Venier: “Non dire così perché Mara invece sta soffrendo. Ed è proprio brava”.
Mara Venier ha ringraziato la Setta ma poi si è scagliata contro Ippoliti e Timperi.

Il commento tuttavia è stato cancellato, così come anche le storie di Instagram. Speriamo quindi che la polemica sia conclusa così.

 

 

 

 

Giuseppe Currado

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.

Potrebbe interessarti anche