Lady Gaga: la FIBROMIALGIA, una lotta continua con una malattia dolorosa ed invisibile

di Mariangela Ragno

Pubblicato il 2023-10-08

Era il lontano 2017 quando la pop star Lady Gaga decise di condividere con un post le sue silenti sofferenze: “Sono sempre stata onesta circa le mie condizioni fisiche e mentali – scrisse la cantante – ho cercato per anni di affrontarle a fondo. Quando mi sentirò più forte e più pronta racconterò la mia …

article-post

Era il lontano 2017 quando la pop star Lady Gaga decise di condividere con un post le sue silenti sofferenze:

Sono sempre stata onesta circa le mie condizioni fisiche e mentali – scrisse la cantante – ho cercato per anni di affrontarle a fondo. Quando mi sentirò più forte e più pronta racconterò la mia storia in modo approfondito e ho intenzione di farlo non solo per me stessa ma per aiutare le persone che soffrono come me. Uso la parola “soffrono” non per pietà e per attirare l’attenzione e mi spiace vedere persone che mi dicono che sono drammatica e che faccio la vittima. Chi mi conosce sa che io non sono questo. Io sono una combattente. Io uso quella parola perchè il trauma e il dolore cronico hanno cambiato la mia vita e mi stanno impedendo di vivere una vita normale. E mi stanno tenendo lontano da ciò che più amo al mondo: esibirmi per i miei fan […]”.

Furono queste le parole che la cantante utilizzò all’epoca per annunciare la patologia di cui soffriva e soffre.

Di cosa soffre Lady Gaga

Definita come “dolori cronici e diffusi”, la FIBROMIALGIA è una malattia reumatica fortemente invalidante dalla diagnosi difficile, poiché si manifesta in maniera subdola, diffusa e costante. È come se il dolore diventasse il tuo compagno più fedele senza mai comprendere il perchè.

Purtroppo la FIBROMIALGIA è una malattia invisibile, ti trasporta in un vortice di sofferenza sia per i dolori che quotidianamente devi tollerare sia per l’indifferenza o l’insofferenza delle persone al tuo stato.

Ma cos’è la FIBROMIALGIA?

Purtroppo non vi è certezza ne dell’origine di questa patologia ne di come le persone ne risultino affette, ciò che si sa è che si tratta di un dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento cronico con conseguenti implicazioni sia fisiche che psichiche. È a tutti gli effetti una malattia reumatica ma ancora poco riconosciuta, si stima che in tutto il mondo ne soffrano: un milione e mezzo di persone.

Immaginatevi cosa significhi per una persona vivere le sue giornate costantemente con dolori lancinanti e affaticamento cronico, vivere una vita a metà senza avere neanche la possibilità di una cura che attenui o soffochi questo dolore.

Il percorso di accettazione al dolore

Un persona affetta da FIBROMIALGIA ha l’onere e l’onore di dover sempre dare parvenza di “stare bene”eppure coesistere quotidianamente col dolore.

Questa patologia modifica deliberatamente lo stile di vita e le abitudini di chi ne soffre, chi non sa pensa semplicemente sia un qualcosa di mentale che con una buona dose di antidepressivi passerà, invece no perchè oltre al dolore e alla fatica vi sono tantissimi altri sintomi, un giorno sei intelligente e con una memoria di ferro e a causa della malattia di punto in bianco ti ritrovi col cervello annebbiato, non riesci a ricordare le cose più elementari ma la cosa ancora più crudele è la totale o parziale dipendenza che ti crea rispetto agli antidolorifici, che diventano un rimedio quotidiano per superare le giornate.

Quando vieni a contatto con questa malattia la tua vita cambia: il lavoro che avevi intrapreso diventa una montagna insormontabile, stare in piedi per troppo tempo ti causa stanchezza, le continue emicranie acute non ti permettono di vivere serenamente la tua quotidianità.

Come descrivono la FIBROMIALGIA chi ne soffre?

Un dolore bruciante che inizia come un “impulso” in diverse parti del corpo, e che si espande subdolo e perpetuo. A volte compare come parestesie e membra intorpidite. Dà emicranie e a volte innesca il nervo trigemino. È come vivere perennemente in un corpo non tuo, un corpo che invece che accompagnare la tua vita te la ostacola inesorabilmente.

Poniamo attenzione su queste malattie invisibili di cui tanti soffrono ma di cui pochissimi parlano.

Grazie a Lady Gaga ma anche a tantissime altre star come: Jo Guest e Morgan Freeman, Giulio Berruti e Sinead O’Conner e tanti altri, oggi possiamo puntare i riflettori su questa dolorosa e silente patologia che ogni giorno fa si che milioni di persone vivano una vita a metà.

 

Mariangela Ragno

Nata in Sardegna precisamente a Cagliari nel 1993. Aspirante Writer. Sognatrice incallita, esperta di moda soprattutto nel campo dell’Hair. Ho collaborato per diversi anni nel campo dell’Hairstylist e della moda. Mi ha da sempre appassionato viaggiare per scoprire nuove culture e la musica in tutte le sue declinazioni.

Potrebbe interessarti anche