Il diavolo veste Prada: la reunion di Meryl Streep e Anne Hathaway a New York

di Nicole Tosolini

Pubblicato il 2023-09-29

“Non essere ridicola Andrea! Tutti vogliono questa vita. Tutti vogliono essere noi”. È con questa frase leggendaria, pronunciata da Miranda ad Andrea nelle sequenze finali del memorabile film Il diavolo veste Prada, che il Daily Front Row comunica in un post su Instagram la reunion tra Meryl Streep e Anne Hathaway. Le due attrici si sono …

article-post

“Non essere ridicola Andrea! Tutti vogliono questa vita. Tutti vogliono essere noi”.

È con questa frase leggendaria, pronunciata da Miranda ad Andrea nelle sequenze finali del memorabile film Il diavolo veste Prada, che il Daily Front Row comunica in un post su Instagram la reunion tra Meryl Streep e Anne Hathaway.

Le due attrici si sono infatti ritrovate all’evento di George Clooney Clooney Foundation For Justice’s “The Albies” organizzato ieri sera alla New York Public Library di New York.

Calice di champagne in mano, abbracci e sorrisi, la Streep e la Hathaway sono apparse elegantissime e raggianti in una sequenza di fotografie che mette in luce l’affetto, l’amicizia e la stima che le lega dal lontano 2006.

 

Miranda e Andrea

Sembrano cosí lontani i tempi in cui una timida ed impacciata Andrea Sachs, aspirante giornalista, si presentava al cospetto della spietata direttrice del magazine Runway, candidandosi come sua assistente, la gelida Miranda Priestley. La quale, dopo averla squadrata, le diceva candidamente “Non hai la minima idea dello stile e del senso della moda…” mentre una balbettante Andrea le rispondeva “Beh, dipende da che punto di vista…” per poi ricevere uno sguardo glaciale di Miranda che poneva fine alla loro interazione con “No, no…non era una domanda”.

Ricordiamo anche l’esilarante monologo sul “ceruleo” in cui una immensa Streep replicava piccata ad una attonita Hathaway, che durante una riunione sull’inventario primaverile aveva sorriso al cospetto di due cinture azzurre definite da Miranda diversissime, mentre lei le considerava identiche.

Si potrebbe continuare all’infinito a citare le frasi iconiche di questa commedia glamour che ha fatto una fotografia dello svavillante ma cinico mondo della moda, dal quale Andrea si sentiva attratta fino alla sua presa di coscienza, proprio attraverso gli occhi di Miranda, che non si può rimanere integri in questo mondo di riflettori, passerelle e luccichii senza vendere l’anima al diavolo.

Ma è proprio quando si interrompono i rapporti tra di loro che Andrea vede l’umanità di Miranda, la quale, nonostante Andrea fosse letteralmente scappata dalle passerelle di Parigi per tornare a New York, dimostra di averla capita, stimata ed apprezzata. Vediamo infatti una Andrea quasi commossa quando, dopo un colloquio al Mirror, si sente dire dal capo redattore “Ho chiesto le tue referenze a Miranda e lei ha detto che sei stata la sua più grande delusione…e che se non ti assumo subito sono un idiota!”.


Insomma, Il diavolo veste Prada, film cult degli anni 2000, candidato ai Premi Oscar e vincitore di numerosi premi tra cui un Golden Globe, ha appassionato e appassiona ancora oggi milioni di fan in tutto il mondo che in questo momento stanno condividendo sui social le foto appena uscite delle due star.

E, sicuramente, c’è qualcuno di loro che si starà chiedendo se la Hathaway, durante l’abbraccio con la Streep, le abbia suggerito i nomi dei presenti all’evento…Come Miranda Priestley insegna.

 

 

 

Nicole Tosolini

Potrebbe interessarti anche