Domenica in, Aldo Grasso contro Mara Venier, leggerezza nei giorni di festa, il giornalismo a chi lo sa fare

di Giuseppe Currado

Pubblicato il 2023-09-27

La puntata di “Domenica In” dedicata a Gina Lollobrigida ha suscitato una forte reazione da parte del critico televisivo Aldo Grasso del “Corriere”. In un commento tagliente e diretto, Grasso ha definito lo spettacolo un riflesso della situazione attuale in Italia. Logicamente, mettendo in luce il favore del pubblico verso storie del passato anziché proposte …

article-post

La puntata di “Domenica In” dedicata a Gina Lollobrigida ha suscitato una forte reazione da parte del critico televisivo Aldo Grasso del “Corriere”.

In un commento tagliente e diretto, Grasso ha definito lo spettacolo un riflesso della situazione attuale in Italia.

Logicamente, mettendo in luce il favore del pubblico verso storie del passato anziché proposte più fresche e innovative.

La trasmissione, condotta con l’energia consueta da Mara Venier, ha ospitato numerosi personaggi legati alla vicenda, alimentando un dibattito che sembra preferire mantenere viva una storia passata anziché affrontare temi più attuali e spensierati.

In un’epoca in cui siamo sommersi da un’enorme quantità di informazioni e avvenimenti, è forse il momento di tornare a una “Domenica In” più orientata all’intrattenimento che all’inchiesta.

Il giornalismo deve trovare spazi dedicati ad altre forme di approfondimento.

È importante riflettere sulla nostra capacità di discernimento e sul desiderio di qualcosa di nuovo e coinvolgente.

Sarebbe opportuno dare spazio a contenuti più dinamici e freschi, che possano rendere le nostre domeniche pomeridiane più piacevoli e spensierate, senza dover necessariamente rivivere eventi passati.

È interessante notare che gli ascolti iniziali della stagione sono stati deludenti, confermando la necessità di rinnovare il palinsesto e offrire proposte più accattivanti e originali.

In conclusione, il commento di Grasso ci invita a considerare il suo punto di vista e a riflettere sulla necessità di una “Domenica In” più orientata all’intrattenimento.

Il giornalismo ha il suo spazio in altre occasioni, mentre la domenica pomeriggio dovrebbe essere dedicata a momenti di svago e divertimento di qualità.

Spetta a noi, telespettatori, dimostrare che siamo pronti per una televisione che osi di più e che ci offra intrattenimento coinvolgente e stimolante.

Giuseppe Currado

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.

Potrebbe interessarti anche