Grande Fratello, ecco i 5 nominati della puntata del 19 febbraio

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2024-02-20

“Ah, è la cumbia della noia. È la cumbia della noia. Total. Ah, è la cumbia della noia È la cumbia della noia Total”  mai brano come quello vincitore di Sanremo 2024 si addice a questa edizione del Grande Fratello, la noia. Con il raddoppio settimanale gli argomenti già esili sono divenuti praticamente nulli e …

article-post

“Ah, è la cumbia della noia. È la cumbia della noia. Total. Ah, è la cumbia della noia È la cumbia della noia Total”  mai brano come quello vincitore di Sanremo 2024 si addice a questa edizione del Grande Fratello, la noia. Con il raddoppio settimanale gli argomenti già esili sono divenuti praticamente nulli e Don Alfonso per coprire i blocchi rimasti tristemente privi di contenuti si è inventato un ballo in studio tra Paolo e Letizia che sprizzava falsità da ogni angolo, un confessionale tutto al femminile in cui si è votato tra addominali e altro, alla faccia dei contenuti e la qualità ventilate da Piersilvio e il compleanno di Fiordaliso con tanto di torta, non si è capito perchè la cantante sia dovuta rimanere separata da un oblò dal resto della combriccola quando il loft di Cinecittà quest’anno è un porto di mare.

 PERLA CI FA O CI E’ ? E I FAN PERLETTI ?

In tutto ciò, data la pochezza dei contenuti e l’ignoranza tra i due, ci si è sbrigati a chiudere, speriamo definitivamente la pseudo ship tra Mirko e Perla, lui evidentemente pieno per tutto ha detto a lei di amarla ancora, mentre lei più ignorante che simpatica ha lasciato ancora una volta che la supponenza e la presunzione strabordassero per gran parte della puntata. La domanda alla fine dei giochi è, ma Perla ci è o ci fa ? Perchè se davvero pensa di avere un futuro televisivo c’è da mettersi le mani nei capelli, ma ancor di più ci sarebbe da chiedersi se i fan Perletti veramente credono a una ship inventata o seguono due scappati di casa solo per la curiosità di capire come i medesimi sapranno gestire e soprattutto uscire da una love story fasulla.

ANITA HA SPOILERATO TUTTO IN ANTICIPO

In tutto ciò invece di blocchi inutili si sarebbe potuto parlare del gruppetto di persone che da inizio reality trama alle spalle degli altri concorrenti e che viene lasciato comodamente gettare livore e veleno. Non sappiamo cosa accadrà da qui al 25 marzo, data della finale, probabilmente bisognerebbe chiedere ad Anita dato che oggi in puntata è accaduto pressocchè tutto ciò che aveva spoilerato, è evidente che la ragazza sia informata preventivamente dal confessionale sugli accadimenti in puntata, sicuramente non possiede una sfera di cristallo.

LA CUMBIA DELLA NOIA

Insomma una edizione che per citare la Mango, è la cumbia della noia, incredibile pensare che ci sia il 18% della platea televisiva che la segua gratis e  senza neanche una Dea marmorea o una Vestale vicino. Non occorre essere Gran Custodi del Tempio per percepire la difficoltà autorale nel dover cucinare con quello che si ha, il cast è debole, non costruito per uno show che è cambiato in corsa e al pubblico invece del dolce viene servito un brodino come a chi è influenzato.

I 5 AL TELEVOTO

Detto ciò la cumbia della noia ha investito anche le nomination ancora una volta scontate e tutte uguali, insieme a Sergio ultimo nella tornata di questa sera (Don Alfonso si è sbrigato a chiudere il televoto alle 22,00), al televoto sono andati Beatrice, Federico, Marco e Stefano. All’1,25 Don Alfonso ha mandato tutti a dormire, in questa puntata è sembrato poco soddisfatto anche lui, evidentemente qualche cattiveria gli deve essere rimasta in gola, oppure è semplicemente preoccupato di inventarsi qualcosa, mercoledì sarà di nuovo in onda e non sa cosa proporre, è la cumbia della noia!

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche