Eletti Miss e Mister Belli d’Italia 2023, un unico motto “Stop alla violenza sulle donne”

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2023-09-13

Nella splendida cornice di Alba Adriatica sono stati eletti i più belli d’Italia 2023 nell’attesissima finale del 9 settembre. Grande successo per la manifestazione che si è avvalsa della direzione artistica dell’ormai guru dei concorsi di bellezza Franco Buccinà, e dell’organizzazione dei patron  Anna Patania e Giulio Buccinà. VINCITORI E GIURIA Sul gradino più alto …

article-post

Nella splendida cornice di Alba Adriatica sono stati eletti i più belli d’Italia 2023 nell’attesissima finale del 9 settembre. Grande successo per la manifestazione che si è avvalsa della direzione artistica dell’ormai guru dei concorsi di bellezza Franco Buccinà, e dell’organizzazione dei patron  Anna Patania e Giulio Buccinà.

VINCITORI E GIURIA

Sul gradino più alto del podio Miss Bella d’Italia 2023 la ventitreenne sarda Valentina Pusceddu  con lei il ventiduenne romano Cristiano Margiotti, proclamato Mister Bello d’Italia 2023, eletti da una giuria composta da grandi nomi  tra i quali, il produttore di VipTV Marcy Favola, il visagista Gennaro Marchese e la giornalista de Il Resto del Carlino Stefania Mezzina

IL MOTTO DELLA MANIFESTAZIONE

La manifestazione ha avuto un unico motto “Stop alla violenza sulle donne”. Circa 60 concorrenti provenienti da ogni parte d’Italia hanno invaso la cittadina abruzzese le bellezze italiane insieme ad accompagnatori e agenti hanno colorato l’evento con la loro allegria e la loro presenza.

LE DICHIARAZIONI DEI PATRON

“E’ stato veramente emozionante un’edizione speciale con messaggio all’inclusione” così hanno dichiarato i patron Anna Patania e Giulio Buccinà, calabresi, ma ormai adottati in terra d’Abruzzo da oltre 20 anni presenti con la manifestazione. Un messaggio di inclusione e un messaggio sociale, porte aperte alla libertà di genere e stop alla violenza, il ringraziamento particolare a chi lancia con forza segnali di positività attraverso gli eventi che organizza, grazie alla famiglia Buccinà.

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche