Asia Argento coming out su Instagram, un anno di sobrietà, ecco le sue parole

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2022-06-10

Il ringraziamento a chi la ha aiutata, la soddisfazione per avercela fatta e l’invito a chi è dipendente dall’alcol a farsi aiutare traspirano dal lungo messaggio che Asia Argento ha pubblicato sul suo profilo Instagram, un coming out che come ha spiegato l’attrice spera serva a incoraggiare ad uscire dalla dipendenza chi in questo momento …

article-post

Il ringraziamento a chi la ha aiutata, la soddisfazione per avercela fatta e l’invito a chi è dipendente dall’alcol a farsi aiutare traspirano dal lungo messaggio che Asia Argento ha pubblicato sul suo profilo Instagram, un coming out che come ha spiegato l’attrice spera serva a incoraggiare ad uscire dalla dipendenza chi in questo momento è schiavo dell’alcol. Queste le parole di Asia Argento per festeggiare un anno di sobrietà :

Oggi compio un anno di sobrietà. Per chi mi conosce, chi ha letto il mio libro, o semplicemente mi ha seguita in questi 37 anni di carriera e vita pubblica, sa che fin da quando ero una ragazzina ho cercato di colmare un vuoto innato dentro di me, fatto di paure, ego, e difetti di carattere, con l’abuso di droga prima, ed alcol poi. Ho provato ad annegare i dispiaceri nell’oblio ma dopo un po’ hanno imparato a galleggiare. I miei ansiolitici sono diventati dei depressivi. Ero già stata sobria dal 2013 al 2016, ma poi ho avuto una ricaduta che è durata 5 anni in cui ho veramente toccato il fondo, in tutti sensi ma soprattutto spiritualmente. Un anno e mezzo fa, dopo la sofferenza per la perdita di mia madre, ho iniziato a praticare il buddismo di Nichiren Daishonin ed il mio karma ha iniziato a trasformarsi, così come i miei pensieri, azioni e parole. Ho ritrovato il desiderio di smettere di farmi del male, di espandere la mia coscienza. Con l’aiuto del programma di recupero di AA ho trovato la serenità, dei nuovi scopi ed obiettivi, un giorno alla volta. Mi auguro che questo “coming-out” possa aiutare ed incoraggiare altri dipendenti che soffrono ancora. C’è una soluzione, se ne può uscire! Provo una gratitudine immensa, e ringrazio gli amici che percorrono con me la strada che porta verso la luce. Ho smesso di bere un giorno dopo il terzo anniversario della morte di Anthony. Oggi mia sorella Anna avrebbe compiuto 49 anni. Dedico a loro il mio progresso, e prego per la loro pace.”

Tanti i commenti sotto il post tra cui quelli di Eleonora Giorgi, Elena Sofia Ricci, Michela Ramazzotti, Justine Mattera e tanti altri, che hanno voluto manifestare il proprio affetto e fare le congratulazioni per l’importante obiettivo raggiunto.

LEGGI ANCHE

Battiti Live, ecco chi sarà nel cast degli ex allievi di Amici

 

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche