Amici 23, la giuria è la vera pecca di questo serale? Voti e Pagelle della serata

di Cecilia Martello

Pubblicato il 2024-04-02

Seconda puntata per il talent show Amici di Maria De Filippi. I 13 ragazzi in gara per la vittoria si sono esibiti nelle loro performance. Eliminati della serata: Nicholas e Giovanni Alti e bassi per la seconda puntata, ma gli ascolti non deludono Squadra che vince non si cambia e, dopo i dati più che …

article-post

Seconda puntata per il talent show Amici di Maria De Filippi. I 13 ragazzi in gara per la vittoria si sono esibiti nelle loro performance. Eliminati della serata: Nicholas e Giovanni

Alti e bassi per la seconda puntata, ma gli ascolti non deludono

Squadra che vince non si cambia e, dopo i dati più che buoni del debutto, anche questa seconda serata di talent raggiunge il suo scopo (quello di far divertire il pubblico a casa), non senza però qualche difficoltà.

Colpi bassi e polemiche tra prof sono all’ordine del giorno, ma non sempre questi riescono nel loro intento di ravvivare la serata… anzi il più delle volte sortiscono l’effetto opposto e sono tanti i momenti di abbiocco durante la messa in onda.

Conseguenza questa forse dovuta all’assenza di grandi ospiti a dividere il palco con gli allievi e ad un meccanismo di gara che fa seguire un’esibizione all’altra con un tale rapidità da non lasciare tempo per rendersi conto di quanto visto sul palco. Per il resto anche ieri sera nessun momento di particolare stupore, nessun colpo di scena o momento ad effetto sorpresa: l’unico fatto che avrebbe potuto scuotere l’atmosfera nello studio (mi riferisco all’anticipazione trapelata dopo la registrazione sulla rottura improvvisa di una mattonella del pavimento durante la dimostrazione di due professionisti) è stata prontamente tagliata dagli autori e non mandata in onda, privando il pubblico a casa anche di questo piccolissimo brivido.

Impossibile non notare che persino il pubblico ieri sera era non pervenuto.. Quando si è sentita la sua “partecipazione” alla gara? Di fronte al petto nudo di Emanuel Lo, lì si che si sono fatti sentire!

Ecco allora che, come di consueto, oggi è il momento di commentare insieme i tre giudici della serata e i coach.

Chi ha convito di più? Scopriamolo insieme.

I voti dei giudici

Primo, perchè si, Cristiano Malgioglio che si riconferma nuovamente il giullare di corte della serata. Nel caso in cui venga l’abbiocco e cominci a calare la palpebra è sufficiente una sua battuta (talvolta anche discutibile, per carità!) per farmi tornare attenta e vigile. L’unico che riesce a strappare un sorriso di fronte alle lacrime di un allievo, e ieri sera ha dimostrato di essere dalla parte dei ragazzi in più occasioni, una tra tante quando ha espresso il desiderio di avere Nicholas nel videoclip del suo prossimo brano.

Regala spensieratezza e buon umore e non perde occasione per lanciarsi in racconti autobiografici con il compagno Giofrè, la sua “sandunga”, termine da lui coniato per indicare un mix di passione e talento, non può mancare nei suoi giudizi che sono sempre più dettati da simpatie e sempre meno dalla tecnica.

Sul look ogni commento è superfluo: Pazzesco sempre!

Voto: 7

Si è visto e sentito poco ieri sera Michele Bravi ed è un vero peccato perchè ogni volta che apre bocca lo fa per rivelare delle grandissime verità. Pacato, attento, mai una parola fuori posto e quando esprime un giudizio lo fa sempre con estrema obiettività, dando peso ad ogni singola parola. Magnifica la stoccata alla Pettinelli e ai suoi guanti di sfida : “Ha talmente talento che non le serve denigrare gli altri!” Michè ti prego, URLALO!!!

Da rivedere il look di ieri sera: tra la carnagione chiara del cantante e il look total white ricordava molto il fantasmino Casper!

Voto: 8

Giuseppe Giofrè continua a non convincermi nel suo ruolo di giudice. Non toglie e aggiunge nulla agli altri due compagni di poltrona. Rispettoso verso i suoi compagni di giuria e verso i coach, verso cui non si permette di obiettare mai nulla, ma Giusè ogni tanto un pò di grinta in più e di personalità non guasterebbero! Carino il ricordo  di Maria sul suo percorso nella scuola e sul suo rapporto più di odio che d’amore con la Celentano, ma almeno lì due parole in più erano d’obbligo!

Peccato perchè, essendo “nato” in quella scuola, meglio di chiunque altro ne conosce le dinamiche e la sua presenza potrebbe rivelarsi davvero utile per gli allievi in gara.

Attendo con ansia la prossima puntata.

Voto: 5

I voti dei coach

Iniziamo subito da Cuccarini-Lo. Con la loro presenza scenica sul palco e nel ballo sono i vincitori del guanto di sfida tra prof a tema ballo caraibico. Dopo una prima puntata dal profilo basso, i due prof hanno finalmente capito che senza un briciolo di “cazzimma” si va poco lontano. E allora eccoli lanciare frecciatine contro i Pettimondo, con cui volano stracci. Ineccepibili nella loro performance di ballo dove sono sensualità, ritmo e bravura!

Voto: 8 (ma 10 per la forma fisica della Cuccarini, che invidia!)

Nessuno mette i Celentano- Zerbi in un angolo! L’esilarante coppia di prof anche ieri sera ha affrontato la puntata con quel pizzico di ironia che non guasta, non prendendosi sul serio e regalando al pubblico simpatici siparietti.

In gara gli piace vincere facile, del resto con una squadra di talento come la loro ogni sfida è una passeggiata di salute!

Imbarazzante come sempre la loro esibizione danzante, ma del resto la coppia ormai anche sotto questo punto di vista funziona e, il fatto che questi guanti vengano riproposti edizione dopo edizione, ne è la chiara dimostrazione.

Voto: 7,5

Chiudiamo con i “Pettimondo”, il duo composto da Raimondo Todaro e Anna Pettinelli. Ieri sera abbiamo assistito ad una coppia di coach on fire, completamente assorbiti dalle dinamiche del gioco, anche un pò troppo a parer mio. Hanno lanciato guanti di sfida a destra e a manca, per poi finire per farsi scacco matto. In particolare Todaro più che un prof veste i panni di un cecchino. Nel mirino il suo ex allievo Nicholas che abbandona lo studio dopo la prima manche. Sincero nell’ammettere il motivo di tanto accanimento: “Volevo fare punto”. Ecco, tutto lecito ma allora la morale anche no!

Sul guanto di sfida prof.. meglio non aggiungere altro!

Voto: 5

 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE WHATSAPP, clicca QUI -> https://whatsapp.com/channel/0029Va80SUt2v1IjX0CbW03c

 

 

 

 

Cecilia Martello

Cecilia Martello vive a Torino, dove studia alla Facoltà di Giurisprudenza. Appassionata di letteratura, scrittura e musica ha conseguito il diploma di maturità classica presso il liceo classico V. Alfieri di Torino, indirizzo comunicazione, approfondendo aspetti legati alla comunicazione giornalistica e pubblicitaria. Dopo il conseguimento della laurea Cecilia ha intenzione ampliare le sue conoscenze nel mondo della comunicazione frequentando un master in giornalismo radiotelevisivo e multimediale.

Potrebbe interessarti anche