Amici 23, Gara di canto, vince Martina, Ayle non convince

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2024-02-18

Il pomeridiano di Amici 23 risente del Festival di Sanremo e in questa puntata ospita tutti i reduci della kermesse sanremese che sono stati ex allievi del talent. All’appello mancano Alessandra Amoroso ed Emma che interverranno la prossima settimana. Ma come è andata la gara di canto? Ornella Vanoni chiamata a giudicare i cantanti è …

article-post

Il pomeridiano di Amici 23 risente del Festival di Sanremo e in questa puntata ospita tutti i reduci della kermesse sanremese che sono stati ex allievi del talent. All’appello mancano Alessandra Amoroso ed Emma che interverranno la prossima settimana. Ma come è andata la gara di canto? Ornella Vanoni chiamata a giudicare i cantanti è stata prodiga di consigli e complimenti per tutti, ecco come è andata :

  1. primo posto Martina che canta If I were a boy di Beyoncè. Per la Vanoni è molto brava anche nelle note basse.
  2. Lil Jolie, Nahaze, Petit, Sarah: Petit canta Missili di Fra Quintale con barre in napoletano. Nahaze canta Penso di te nel weekend. La Vanoni dice a Sarah che sa stare sul palco. La ragazza canta Single Song. Lil Jolie canta Hedonism.
  3. Midda e Kia. Mida canta una canzone di Ozuna con barre in italiano. Kia canta Million Reasons e la Vanoni le dice che ha imitato Lady Gaga. Mida per la Vanoni ha un bel tono ed è bravo.
  4. Holden e Malia. Holden canta True Colors. Malia canta Quelli che ben pensano.
  5. Ayle canta Vita tranquilla. La Vanoni gli ha detto che gli manca un po’ di fiato.

Gara inediti: chi ha vinto?

A sfidarsi nella gara inediti sono stati: Mida Martina e Holden. Vince Holden. Secondo il giudice di Radio 105 si aggiudica la partecipazione a un evento in Costa Smeralda.

Piccolo particolare. Holden scorda il testo di Solo stanotte e gliela fanno rileggere.

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche