Amici 23, “Barbie Chiara” sottovalutata e Holden zittisce la polemica dell’autotune: le pagelle del 5 novembre 2023

di Giuseppe Currado

Pubblicato il 2023-11-06

Amici 23, Holden sorprende oltre la polemica web La nuova puntata domenicale di Amici 23 di Maria De Filippi, datata 5 novembre, celebra le icone Holden nel canto e Chiara Porchianello nel ballo. Sebbene le gare domenicale dei circuiti competitor al talent show di Amici 23, canto e ballo, giudicate da Gabry Ponte e Anbeta …

article-post

Amici 23, Holden sorprende oltre la polemica web

La nuova puntata domenicale di Amici 23 di Maria De Filippi, datata 5 novembre, celebra le icone Holden nel canto e Chiara Porchianello nel ballo. Sebbene le gare domenicale dei circuiti competitor al talent show di Amici 23, canto e ballo, giudicate da Gabry Ponte e Anbeta Toromani, vedano primeggiare Lil Jolie e Marisol Castellanos, Holden e Chiara Porchianello fanno, comunque, la differenza per l’intrattenimento della scuola dei giovani talenti, nelle pagelle redatte a prima firma su Mondo TV.24.

Ayle canta l’inedito Allergica alle fragole e ha accesso diretto come cantante titolare del banco di canto, senza alcuna sfida da sostenere; una parte del web é contraria alla promozione voluta senza previa sfida da Anna Pettinelli. Voto: 7
Holden canta Iris, il compito di canto voluto da Anna Pettinelli al netto dell’autotune e la sola facoltà di ricorrere al riverbero. Il risultato? Il figlio d’arte spegne la polemica web che lo taccia di uso e abuso di effetti speciali e la maestra deve ricredersi, dandogli 9. Voto: 8 e mezzo.

Tra i voti nelle pagelle di Mondo tv 24…

Mew: perde la vetta nella rinnovata classifica di gara canto cover, in favore dell’amica rivale Lil Jolie. Alla performance più rappresentativa canta Gravity e appaga la voglia di live dei fan nel web, soprattutto in fatto di stile e iconicità. Voto: 6
Lil Jolie: canta la cover di Per Elisa e supera le aspettative, con la rivincita su Mew, imponendosi come prima classificata alla gara canto cover. Voto: 7
Stella: canta la cover Russian Roulette, buona padronanza del mezzo vocale, ma in termini di staging non calca il palco alla stregua delle vere popstar  come Rihanna. Voto: 5
Matthew canta la cover di insuperabile e il sentiment web predominante é che la lovestory con Mew lo stia indebolendo nello staging sul palco. Voto: 4

Petit: é uno dei cantautori più ben promettenti di Amici 23, ma alla cover di Quando non convince per una resa nell’ interpretazione acerba. Voto: 4
Mida: canta Se tu non torni e sembra riprendersi dalla crisi artistica. Voto: 6
Sarah: performa sulle note della canzone A thousand Miles ed é il momento amarcord di una vecchia hit. Voto: 7.

Samuspina: esegue la cover di Wherever you Will go e non é magia amarcord. Ultimo classificato, tra le cover, per la sentenza del giudice Gabry Ponte. Voto: 3.
Holy Francisco ha la rivincita sulla maestra Anna Pettinelli che prima lo ha promosso e poi lo ha messo in sfida seguendo la messa in discussione del collega Rudy Zerbi ai danni dell’allievo. Batte lo sfidante esterno Pablo Murphy. Voto: 7 e mezzo.

Stella: nella performance più rappresentativa canta Venere e l’inedito piace ai più tra gli spettatori di Amici 23. Voto: 7

Marisol Castellanos: balla Dance the night e conquista il consenso della temuta giudice della gara ballo classica della domenica, Anbeta Toromani. Il web si dichiara soggiogato dalle linee tecniche e fisiche della allieva. Voto: 7 e mezzo.
Sofia balla A fari spenti e una compagine di internauti sostiene che al di là della preparazione tecnica la allieva debba sbloccarsi rispetto ad una disistima del suo corpo che mostra alle apparenze. Voto: 5.
Giovanni: new entry di ballo latino, balla Lift me up con Francesca Tocca e accende il ricordo del flirt tra la professionista e Vladimir Alexandru Dimitri a tradimento del maestro ad Amici, Raimondo Todaro. Il paso doble é passionale. Voto: 8.

Kumo: balla Goosebumps e tra gli internauti attivi sui social c’é chi crede che lui sia una promessa del ballo modern di Amici 23. Voto: 7.

Elia: balla The way I are e nel web attivo in rete persiste la compagine critica degli haters che lo tacciano di non riuscire a comunicare la sua essenza di ballerino, se non come una debolezza e mai un punto di forza. Voto: 4.

Chiara Porchianello: vince il contest Oreo Challenge votato dall’occhio pubblico, segno che Barbie Chiara sia ormai un’icona nel segno del Pop di Amici 23. Peccato per la posizione basse nella classifica della gara ballo giudicata da Anbeta Toromani. Una ballerina modern e versatile, incompresa dalla giudice di danza classica? Chissà. In puntata strega i fan con i passi sulle note di Rude boy. Voto: 9.

Gaia: balla Kiss Kiss alla gara di ballo domenicale e non si direbbe all’altezza dell’interpretazione e la sensualità richiesti in un pezzo seducente del calibro di Kiss Kiss. Almeno non per i telespettatori attivi nel web. Voto: 3.

Simone: ultimo nella classifica della gara di ballo classica giudicata da Anbeta Toromani, con il pezzo sulle note di Pianeti. Per il web il ballerino modern é sottovalutato. Rischia l’eliminazione? C’é sempre la ragione, dietro un fenomeno Pop. Voto: 7

Nicholas Borgogni: é l’erede-pupillo del vincitore di Amici 22, Mattia Zenzola, nel cuore del maestro di latino, Raimondo Todaro. E non solo per la stima che il prof riserva verso l’allievo. Nicholas sembra avere le stesse sorti di Mattia, ad Amici, anche per le critiche che riceve a più riprese da parte della maestra avversa, Alessandra Celentano. Ma, in puntata dalla sua parte di schiera la ballerina  professionista nel corpo di ballo di Amici 23, ex Amici che ha fatto le fortune da prima ballerina da dance-company in America: Elena D’Amario. “Sono stata anche l’avvocato delle cause perse di Serena Carella, Alessandro Cavallo, che é oggi é primo ballerino…”, sentenzia Elena quando la Celentano contesta la pronta difesa del talento di Nicholas. La performance più rappresentativa é il pas de deux sulle note di Padremadre montato con Elena, che parla del difficile rapporto del giovane allievo con i genitori e l’incomunicabilità. Borgogni sembra assomigliare, sempre di più , al maestro, e soprattutto non dice mai “no” alle sfide avverse, come tutti i compiti che gli vengono assegnati dai maestri dei team competitor.  Voto: 8.

Giuseppe Currado

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.

Potrebbe interessarti anche