Amici 22, le parole a caldo di Piccolo G dopo l’eliminazione

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2023-03-26

Bei tempi quando Amici era un talent dal quale uscivano talenti e ancora non si era prostituito alle politiche televisive. Le eliminazioni alla seconda puntata del Serale di Piccolo G e Gianmarco Petrelli gridano vendetta, entrambi gli allievi senz’altro avrebbero meritato di più che essere “sacrificati” sull’altare dello share televisivo. I due ragazzi hanno preso …

article-post

Bei tempi quando Amici era un talent dal quale uscivano talenti e ancora non si era prostituito alle politiche televisive. Le eliminazioni alla seconda puntata del Serale di Piccolo G e Gianmarco Petrelli gridano vendetta, entrambi gli allievi senz’altro avrebbero meritato di più che essere “sacrificati” sull’altare dello share televisivo. I due ragazzi hanno preso con eleganza l’esclusione, segno di grande maturità, non lesinando ringraziamenti per il talent che li ha ospitati per oltre 6 mesi. Intervistato da Witty TV, piattaforma della casa di produzione della De Filippi, Piccolo G ha rilasciato le prime dichiarazioni a caldo dopo l’eliminazione, queste le sue parole così come riportate da Blogtivvu.com :

Non vedo l’ora di fare i dischi e di rimettermi in studio. Sono entrato con dei pregiudizi, sul pubblico e sul programma, ma poi piano piano mi sono accorto che ero io a sbagliare. Quindi ho seguito i consigli degli altri e sto molto meglio. Non mi aspettavo tutto quello che di contorno qui era musica, che in realtà non è ai margini. Mi porto a casa degli insegnamenti umani più di quelli tecnici. “

Nel post Amici Piccolo G si vede a scrivere canzoni coinvolgenti e a passare serate con chi gli vuole bene :

La prima cosa che farò è tornare a casa e parlare un po’ con la mia famiglia, leggerò tanti libri per scrivere canzoni di spessore e passerò una serata con i miei amici che mi hanno sostenuto tantissimo. “

Infine il saluto ai suoi compagni d’avventura :

Cosa direi ai miei compagni? Di continuare a vivere questa esperienza al massimo, di godervela tutta e vivere bene in compagnia. “

 

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche