Amici 22, Aaron, arrivano le dediche e gli incoraggiamenti di Arisa e Raimondo Todaro

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2023-05-08

Sabato sera si è consumato il penultimo atto di Amici 22, a lasciare la scuola del talent ad un passo dalla finale sono stati Maddalena Svevi e Aaron Boari, proprio quest’ultimo è stato oggetto di proteste sul web da parte di utenti che lo avrebbero voluto in finale. Effettivamente il giovane cantautore umbro è uno …

article-post

Sabato sera si è consumato il penultimo atto di Amici 22, a lasciare la scuola del talent ad un passo dalla finale sono stati Maddalena Svevi e Aaron Boari, proprio quest’ultimo è stato oggetto di proteste sul web da parte di utenti che lo avrebbero voluto in finale.

Effettivamente il giovane cantautore umbro è uno degli allievi che ha dimostrato una maggiore crescita, mettendo da parte progressivamente le maschere rock in cui spesso si è nascosto per tirar fuori la sua vera natura composta anche da tante fragilità. La ammissione di soffrire di attacchi di panico nonchè il rendere pubbliche le sue emozioni, lo hanno hanno fatto amare dal web e dagli affezionati al talent di Maria De Filippi.

Anche Arisa e Raimondo Todaro sono rimasti molto colpiti dal talento del giovane e si sono lasciati andare a dei complimenti e incoraggiamenti spontanei nei confronti di Aaron, resi ancora più sinceri dal fatto che il cantautore non è stato un componente della loro squadra, ma del team Zerbi-Celentano.

I due prof hanno scritto su Instagram due dediche per il cantautore umbro. Queste le parole di Arisa :

Piccolo grande Aaron. Credo che la tu sia stato davvero un punto saldo di questo Amici 22. E spero che tu possa continuare a comunicare attraverso la tua musica mostrando anche la tua persona e i tuoi valori. I giovani hanno bisogno di esempi come te. Sei buono, onesto, sincero, discreto ma non per questo non speciale. Un grande talento di coltivare. Ti auguro il meglio dal profondo del cuore. E grazie perché mi hai fatta emozionare tante volte”.

A queste belle parole hanno fatto eco quelle di Raimondo Todaro :

Tu sai… Dentro crepe nel mare… La meritavi anche tu, ti auguro di rimanere così come sei

Dediche sentite e molto importanti che sicuramente ad Aaron avranno fatto piacere.

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche