Alessandro Autera e Amedeo Venza è guerra su Instagram: “Sei Invidioso”, il blogger ascolta e gli ride in faccia

di Giuseppe Scuccimarri

Pubblicato il 2021-08-14

Capita a volte che entrati da sconosciuti in un reality si esca dal medesimo con un minimo di popolarità, pochi mesi di notorietà che se non ci sono le basi o la preparazione per una carriera artistica o quantomeno una permanenza sui social inducono il pseudo personaggio di turno a tornare nel dimenticatoio, quando poi …

article-post

Capita a volte che entrati da sconosciuti in un reality si esca dal medesimo con un minimo di popolarità, pochi mesi di notorietà che se non ci sono le basi o la preparazione per una carriera artistica o quantomeno una permanenza sui social inducono il pseudo personaggio di turno a tornare nel dimenticatoio, quando poi alla poca umiltà si aggiunge la supponenza, non solo si torna nel dimenticatoio, ma si scade anche nel ridicolo. E’ il caso di Alessandro Autera, ha partecipato all’ultima edizione di Temptation Island non facendo grandissima breccia nelle simpatie dei telespettatori, preso un pò in giro dagli autori stessi del programma che lo hanno fatto passare per un maniaco della palestra e della alimentazione legata agli allenamenti e una fidanzata, Jessica, che prima di piantarlo in asso ha ritenuto opportuno di passare una serata abbracciata a letto con un tentatore,  Autera per tutto è passato tranne che per il personaggio, per il “vip” già così fa ridere, che pensa di essere diventato.

Chiunque dopo una figura del genere se ne sarebbe rimasto in disparte o quantomeno avrebbe tenuto un tono dimesso senza sentirsi arrivato, invece Autera ha pensato bene di sentirsi per sua stessa ammissione un vip, di partecipare  a feste a base di pesce e spumante dove pare non abbia pagato in cambio di pubblicità ai locali in cui è stato, quasi avesse un seguito social tale da garantire al locale chissà quale ritorno economico. Un comportamento del genere non è potuto sfuggire a chi con i social ci lavora, soprattutto a chi esperto di televisione e di programmi televisivi sà distinguere il talento dalla voglia di apparire, nella fattispecie Amedeo Venza blogger di professione, conosciutissimo esperto web di tv ha avuto da criticare gli atteggiamenti di Autera sottolineando quale persona scarna di talento e di contenuti il palestrato potesse essere.

Chiunque dotato di un minimo di amor proprio avrebbe fatto tesoro di quanto detto da Venza, quantomeno per rispetto all’esperienza, invece Autera ha dato fiato a tutta la sua batteria di altezzosità ingaggiando un battibecco social con il blogger che non ha fatto altro che metterne in risalto la scarsa modestia. Autera ha avuto la poca umiltà di dare dell’invidioso a Venza, invitandolo a tornare nei tombini, la risposta del blogger non si è fatta attendere ” Intanto nei tombini ci vivi  tu e quelli come te, non sei un morto di fame ma un morto di fama (…) se poi dobbiamo scendere nel degrado perchè sei una persona degradata meglio evitare, quindi davvero ti saluto e non ti dò più ‘hype’ come dici tu”

Avrà capito Autera? Chi lo sa, chissà se l’amor proprio avrà preso il sopravvento sulla supponenza. Fatto sta che non sono pochi i personaggetti usciti dai programmi televisivi che sentendosi già arrivati cercano gloria sul web o si fanno vedere ad incontri mondani nella speranza di essere paparazzati con il vip di turno e avere qualche ora di visibilità, è il lato negativo della televisione di oggi, per fortuna la tv come crea distrugge, sarebbe il caso che Autera rinnovasse l’abbonamento in palestra per non rischiare di restare fuori anche da quella.

 

LEGGI ANCHE

Scoppia la polemica su Salmo, Alessandra Amoroso e Fedez lo attaccano, ecco le loro parole

Giuseppe Scuccimarri

Giuseppe Scuccimarri, classe 1969, esperto di televisione e cronaca rosa con interessi anche per l'attualità e la politica nazionale e internazionale. Autore della commedia "Il delitto di Lord Arthur Savile" (2002) e del musical "La vita è una splendida canzone" (2014), ghostwriter per diversi autori e paroliere, amante della scrittura e della letteratura italiana e straniera.

Potrebbe interessarti anche